Il ruolo del microbiota nella distrofia muscolare 11/03/2014

Mio intervento al Convegno dal titolo "Un delicato equilibrio" organizzato dalla ONLUS Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare di Padova.

Sintesi del mio intervento: 

L'incapacit√† a produrre distrofina produce danni muscolari in questi pazienti. Diverse sono le strategie proposte: 
1) Rimpiazzare geneticamente la distrofina (per ora scarsi risultati);
2) Ridurre la necrosi muscolare:
 a) con terapie farmacologiche (risultati solo in modelli sperimentali, elevati effetti collaterali nell'uomo);
 b) integrazione alimentare di creatina, taurina ed alginina (scarsi risultati e presenza effetti collaterali)
3) aumentare i processi riparativi muscolari

Questi sono controllati dal microbiota: rinforzandoli, ad esempio con il Serplus, si accelera la riparazione del tessuto muscolare danneggiato dalla mancanza di distrofina.

Un delicato equilibrio